Che cosa è la pappa reale

Conosciuta solo dal XVII sec., la pappa reale costituisce il nutrimento di tutte le larve dell'alveare per i primi tre giorni di vita e nutrimento esclusivo dell'ape regina nel corso di tutta la sua esistenza.
La pappa reale è secreta da specifiche ghiandole funzionanti in api operaie di età compresa tra i 5 e i 14 giorni.
Tale prodotto dell'alveare si presenta come una sostanza biancastra, madreperlacea, di consistenza gelatinosa e dal sapore debolmente zuccherino, acido e pungente.
Il suo elevato contenuto in acqua e in sostanze biologicamente attive rende la pappa reale un prodotto facilmente alterabile. Per la sua conservazione va quindi riposta lontano da sorgenti luminose e di calore, alla temperatura di 0-4° C.
Tra i principali costituenti:

- acqua, per circa il 66%;
- zuccheri semplici e complessi, per il 15%;
- sostanze azotate per il 13%, di cui la gran parte sotto forma di aminoacidi indispensabili all'organismo umano;
- vitamine, tra cui tutte quelle del gruppo B;
- elementi minerali, oligoelementi ed antibiotici naturali.

Essa risulta essere un alimento molto ricco dalle eccezionali proprietà nutritive. Agisce come normalizzatore dell'attività fisiologica ed in particolare dell'umore. Il suo utilizzo è consigliato agli adolescenti nelle fasi più faticose della crescita e si è dimostrato efficace nei casi di affaticamento nel periodo scolastico.
E’ un rigenerante e rivitalizzante negli anziani soprattutto del sistema neuropsichico, ed in particolar modo è utilizzata dagli sportivi. In poche parole risulta essere molto utile quando il soggetto attraversa un periodo di debolezza e stanchezza fisica, avendo l'effetto di ricaricare l'organismo.
Come gli altri prodotti dell'alveare è un ottimo integratore alimentare.

 

Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768
Tutti i diritti sono riservati. Tutti i testi e le immagini contenuti in questo sito sono di proprieta'esclusiva dell'azienda APICOLTURA BACCHI.
E' tassativamente proibito l'uso, la riproduzione, l'alterazione (anche parziale) o copia delle immagini, senza una espressa autorizzazione dell'azienda.